Acido Folico e Folati in gravidanza e non solo - Eccomi Mamma
Semplicemente donna
Acido Folico e Folati in gravidanza e non solo

Acido Folico e Folati in gravidanza e non solo

Acido Folico e Folati in gravidanza e non solo

Ciao oggi parleremo di acido folico e folati. Al contrario di quanto si pensi in realtà l’acido folico e i folati non sono un argomento solo per le donne in gravidanza, ma anche per donne in età riproduttiva che stanno cercando di avere una gravidanza oppure che non escludono la possibilità di averla.

Prima di tutto dobbiamo fare una distinzione tra acido folico  e vitamina B9. L’acido folico è la molecola sintetizzata che ha bisogno di essere elaborata dal nostro fegato per poter essere utilizzata dal nostro organismo. Invece, la  vitamina B9 , i folati liberi, sono quelli che noi andiamo a trovare tranquillamente negli alimenti.

Ma perchè sono cosi importanti queste sostanze?

Prima di tutto perchè una carenza di folati può esporci a patologia, a situazioni patologiche come ad esempio l’anemia, nel caso di donne in gravidanza, possiamo avere dei difetti di chiusura del tubo neurale, possiamo avere sindromi ostetriche ipertensive e anche altre problematiche.

Inoltre è stato visto da diversi studi che un’assunzione corretta di folati aumenta del 20 per cento la fertilità, ci aiuta quindi anche nel concepimento. E’ molto importante assumere correttamente la giusta quantità di folati durante tutto il percorso della nostra vita, ma sopratutto in momenti della nostra vita in cui una carenza di folati può portare a problematiche, quindi la gravidanza.

In gravidanza si consiglia una supplementazione di acido folico a partire da un mese prima del concepimento fino al terzo mese di gravidanza almeno.

Tantissimi studi dimostrano che la supplementazione con acido folico in questo periodo migliora tantissimo gli esiti fetali neonatali per quanto quanto riguarda i difetti di chiusura del tubo neurale quindi spina bifida ad esempio.  Viene quindi da sè che è molto importante insegnare l’importanze dell’acido folico e quindi dei folati. Una corretta assunzione di queste sostanze prima della gravidanza quindi anche durante l’età fertile anche se non si sta cercando una gravidanza è molto importante assumere la corretta quantità di folati per appunto evitare di incorrere in problematiche completamente evitabili.

Ma dove andiamo a trovare i folati all’interno della nostra alimentazione?

Li andiamo a trovare nelle verdure a foglie verde, nei kiwi, nelle fragole, nel tuorlo d’uovo, nel pane integrale. Importante è anche il metodo di cottura non solo la tipologia di cibo che andiamo a scegliere ad esempio la bollitura tende ad essere un metodo di cottura poco affine all’assunzione di folati, mentre invece si preferisce la cottura a vapore.

Anche la conservazione degli alimenti è fondamentale. Si è visto che le verdure a foglia verde se lasciate a temperatura ambiente per tre giorni perdono il 70 per cento dei folati nel loro contenuto.

Ostetrica Alessandra Nardin

Tik tok @ale_ostetrica

Insta @ale_ostetrica

Fac: Ale Ostetrica

Sito Web: www.aleostetrica.com

Offro servizi a domicilio in tutta la provincia di Varese

Posso mangiare il kebab in gravidanza?
Posso mangiare il kebab in gravidanza? Molte donne incinte amano mangiare cibo piccante e veloce, come ad esempio il kebab. Tuttavia, molte si chiedono se mangiare il kebab in gravidanza sia sicuro per la salute loro e del feto. In questo articolo, esploreremo il consumo di kebab in gravidanza, valutando i rischi ...
A che eta' iniziano a parlare i bambini?
A che eta' iniziano a parlare i bambini? I bambini iniziano a parlare a età diverse, ma in genere iniziano a emettere i primi suoni intorno ai 3-4 mesi di età. Man mano che i bambini crescono, inizieranno a imitare i suoni e le parole che sentono e a utilizzare queste parole ...
Fa male la maionese in gravidanza?
La maionese non è considerata una sostanza nociva per la maggior parte delle donne in gravidanza, ma ci sono alcune precauzioni da prendere per garantire la sicurezza alimentare. La maionese è fatta con uova crude, che possono contenere batteri come la salmonella. Se le uova non sono state correttamente trattate o conservate, ...
Le informazioni presenti nel sito in nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.
Ricordiamo a tutti i visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.
Facebook
Instagram
Youtube
TikTok
P.Iva 07143761216
Policy Privacy - Policy Cookies
Copyright © 2023 Tutti i diritti sono riservati
Realizzato da NapoliWeb Srl - Web Agency Napoli