Quarta Settimana di gravidanza: il tuo primo trimestre
Gravidanza e Ginecologia

Quarta Settimana di gravidanza: il tuo primo trimestre

Quarta Settimana di gravidanza: il tuo primo trimestre

Quando sei incinta, hai molte domande. La nostra guida alla gravidanza settimana per settimana è ricca di molte informazioni utili. Da ciò che sta accadendo all'interno del tuo corpo, a come si sta sviluppando il tuo bambino e suggerimenti e consigli per avere una gravidanza sana, questa è la tua guida alla gravidanza.

Quarta Settimana di gravidanza: il tuo primo trimestre
Congratulazioni, sei incinta! Sia che quell'esserino di cellule dentro di te sia stato pianificato o inaspettato, speriamo che tu abbia una gravidanza molto felice e sana.

Cosa sta succedendo nel tuo corpo alla quarta settimana di gravidanza?

Probabilmente non sembri affatto incinta. La maggior parte delle mamme per la prima volta non iniziano a mostrare segni almeno fino alla dodicesima settimana. Tuttavia, se questo non è il tuo primo bambino, allora potresti iniziare a mostrare qualche segno della gravidanza prima, poiché i muscoli dell'utero (grembo) e della pancia potrebbero essere stati allungati dala tua ultima gravidanza.

La gravidanza è datata dal primo giorno del tuo ultimo ciclo. Per circa i primi 15 giorni il tuo corpo attraverserà la sua normale routine: ispessire l'utero e liberare un uovo o due. Allora non sei tecnicamente incinta. Ma intorno alla seconda o terza settimana, se un uovo incontra lo sperma e si verifica la fecondazione, avviene il momento dello spettacolo!

L'ovulo fecondato viaggia quindi lungo una tuba di Falloppio, dividendosi e ridividendosi, fino a raggiungere l'utero. Quindi si seppellirà nel muro (impianto) dove il tuo piccolo vivrà molto comodo per i prossimi nove mesi. A quattro settimane, il tuo uovo è ora un embrione e tu sei incinta!

Sono incinta?
Ti stai chiedendo quando fare un test di gravidanza? Alcuni test a casa possono dirti se sei incinta dopo circa tre settimane e mezzo e sono accurati al 99%.


Sintomi iniziali della gravidanza (a 4 settimane)

Per cominciare, potresti non avere alcun sintomo, ma poi l'ormone della gravidanza, la gonadotropina corionica umana inizia a dare il via.

Durante il tuo primo trimestre (che dura fino alla dodicesima settimana, potresti manifestare i primi sintomi della gravidanza, come ...

un periodo mancato (spesso uno dei primi segni di gravidanza)
un sapore metallico in bocca
seno dolorante
nausea (nota anche come nausea mattutina, sebbene possa colpire in qualsiasi momento)
stanchezza
nuove simpatie e antipatie alimentari
un accresciuto senso dell'olfatto
bisogno di urinare più frequentemente
macchie di sangue leggere quando l'ovulo fecondato si insinua nell'utero (consultare il medico se si avverte sanguinamento durante la gravidanza)
crampi, un po 'come dolori mestruali
pelle del viso scurita o macchie marroni - questo è noto come cloasma faciei o "maschera della gravidanza"
capelli più spessi e lucenti
gonfiore e sensazione di gonfiore

Se pensi di poter essere incinta ma non hai notato alcun sintomo, potresti comunque esserlo. Alcune donne navigano attraverso la loro gravidanza sentendosi in cima al mondo. Ognuno è diverso e nessun altro avrà una gravidanza come la tua.

Che aspetto ha il mio bambino alla quarta settimana di gravidanza?

Il tuo bambino, o embrione, è lungo circa 2 mm (circa le dimensioni di un seme di papavero) e cresce rapidamente nel tuo grembo. È protetto da un sacco amniotico, riempito con liquido ammortizzante, e attaccato a un minuscolo sacco vitellino che fornisce tutto il nutrimento di cui ha bisogno. Lo strato esterno si svilupperà successivamente nella placenta e fornirà al tuo bambino ossigeno e sostanze nutritive.

La quarta settimana è una buona settimana per fare quanto segue:

Condividi la notizia con il tuo medico di famiglia o chiedi un appuntamento con un'ostetrica presso lo studio del tuo medico. In alternativa puoi rivolgerti al tuo ospedale locale.
Puoi parlare delle opzioni per la tua gravidanza e il parto. Inoltre ti verranno offerti test di screening per malattie infettive e condizioni come la sindrome di Down.

Chiedi alla tua ostetrica o al tuo medico informazioni sui corsi prenatali online: potrebbero consigliarti uno.È presto, ma chiedi al tuo partner se vorrebbe prendere parte alle lezioni prenatali. Queste lezioni ti daranno la possibilità di incontrare altre persone e prepararti per la genitorialità. 

Fai del tuo meglio per smettere di fumare, rinunciare all'alcol e rilassati con i cappuccini. Lo sappiamo - facile da dire ma difficile da fare. Chiedi supporto alla tua ostetrica o al tuo medico di famiglia.

Assumi vitamine prenatali. Si consiglia di assumere 400 mcg di acido folico ogni giorno, almeno fino alla dodicesima settimana. Questo aiuta a formare il sistema nervoso del bambino e offre una certa protezione da condizioni come la spina bifida.

Di solito possiamo ottenere abbastanza vitamina D dalla luce solare, ma poiché al momento siamo a casa molto di più, potresti non averne abbastanza. Se sei incinta o stai allattando, dovresti prendere in considerazione l'assunzione di un integratore giornaliero di vitamina D.

Pensi che tu o il tuo partner potreste avere un'infezione a trasmissione sessuale (STI)? In tal caso, fatti controllare, poiché ciò potrebbe influire sullo sviluppo del tuo bambino. Parla con la tua ostetrica o medico di famiglia.

Muoviti! Si consiglia alle donne incinte di fare 150 minuti di esercizio durante la settimana. Potresti iniziare con solo 10 minuti di esercizio quotidiano, magari fare una camminata veloce all'aperto. Dai un'occhiata agli esercizi online o affidati ad un personal trainer. Ascolta il tuo corpo e fai ciò che ti sembra giusto.

Non mangiare per due! Questo è un grande mito. Se accumuli chili, potresti mettere te stesso e il tuo bambino a rischio di problemi di salute come l'ipertensione. Mangia in modo sano, con molta frutta e verdura fresca ed evita cibi lavorati, grassi e salati.

Se soffri di una condizione di salute a lungo termine, informa il tuo specialista o medico di famiglia che sei incinta il prima possibile. Non interrompere l'assunzione di farmaci regolari senza prima parlarne con il medico.


Come stai oggi? Se ti senti ansiosa o abbattuta, parla con la tua ostetrica o il medico. Possono indicarti la giusta direzione per ottenere tutto il supporto di cui hai bisogno. Potresti anche discutere le tue preoccupazioni con il tuo partner, i tuoi amici e la tua famiglia. Potresti essere preoccupato per la tua relazione, o per i soldi, o per avere un posto fisso in cui vivere. Non rinchiuderti in te stessa: sei importante, quindi chiedi aiuto se ne hai bisogno.

COMMENTA L'ARTICOLO


Sei uno Specialista o un’azienda interessata ad entrare nel mondo Eccomi Mamma?
Compila il modulo, un nostro consulente ti contatterà nel più breve tempo possibile.


 

8 dicembre 2021
Chiara Di Pietro Ginecologa una ginecologa per amica
DOTT.SSA CHIARA DI PIETRO GINECOLOGA – UNA GINECOLOGA PER AMICA Laurea con votazione di 110/100 con Lode in Medicina e Chirurgia conseguita presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Vincitrice di borsa di studio Raeli per studenti meritevoli.Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia conseguita presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata con es...
23 giugno 2020
I vostri bimbi quando hanno iniziato a mangiare da soli
Ciao mamme come va? Volevo chiedervi i vostri bimbi/e quando hanno iniziato a mangiare da soli più o meno ? Il mio ha 11 mesi e non ci pensa lontanamente. Il mio sta iniziando ora ed ha 14 mesi,ma è un "casinaro"😂 Il mio bimbo ha iniziato a mangiare da solo a 19 mesi ma anche prima. La mia bimba a un anno già mangiava da sola. Il mio grande amore voleva sperimentare da s...
18 maggio 2021
Gravidanza alla nona settimana 
Gravidanza alla nona settimana  Stai iniziando a sembrare un pò più reale ora, non è vero? Forse il tuo girovita si sta un po ispessendo. Forse il tuo reggiseno preferito non è così comodo come lo era. Potresti sentirti euforica ora che il tuo corpo sta cambiando o completamente distrutta e stanca. È dura. I tuoi ormoni della gravidanza ora sono al m...
Iscriviti alla Newsletter
e resta sempre aggiornato.


Le informazioni presenti nel sito in nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.
Ricordiamo a tutti i visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.
Eccomi Mamma - P.Iva 07143761216
Policy Cookies - Policy Privacy
Copyright © 2021 Tutti i diritti sono riservati
Realizzato da DueClick - Web Agency Torino
Facebook Instagram Youtube TikTok