Acalasia Esofagea: cause, sintomi e trattamento
Salute Donna

Acalasia Esofagea: cause, sintomi e trattamento

ACALASIA ESOFAGEA: CAUSE, SINTOMI E TRATTAMENTO

Cosa è l'acalasia esofagea
L'acalasia è un raro disturbo dell'esofago, che può rendere difficile la deglutizione di cibi e bevande.

Normalmente, i muscoli dell'esofago si contraggono per spingere il cibo verso lo stomaco. Un anello muscolare all'estremità dell'esofago si rilassa per far penetrare il cibo nello stomaco.

Nell'acalasia, i muscoli dell'esofago non si contraggono correttamente e l'anello del muscolo non riesce ad aprirsi correttamente o non si apre affatto. Cibo e bevande non possono passare nello stomaco e rimangono bloccati. Viene spesso vomitato.

Cause acalasia esofagea

Si ritiene che l'acalasia si verifichi quando i nervi nell'esofago si danneggiano e smettono di funzionare correttamente. La causa esatta di ciò non è nota.In alcune persone, può essere collegato a un'infezione virale. Può anche essere associato ad una condizione autoimmune, in cui il sistema immunitario attacca cellule, tessuti e organi sani.

Sintomi acalasia esofagea

Non tutti riscontrato sintomi ma la maggior parte delle persone con acalasia troverà difficile ingerire cibo o bevande (noto come disfagia), sino a diventare sempre più difficile o doloroso farlo, al punto che a volte è impossibile ingerire cibo o bevande.

Altri sintomi di Acalasia riscontrati:

vomito
attacchi di soffocamento e tosse
bruciore di stomaco
dolore al petto
infezioni toraciche ripetute
bava di vomito o saliva
perdita di peso graduale ma significativa
I sintomi dell'acalasia possono iniziare in qualsiasi momento della vita.

L'acalasia non trattata a lungo termine aumenta leggermente il rischio di sviluppare il cancro dell'esofago. Ciò significa che è importante ottenere immediatamente un trattamento adeguato per l'acalasia, anche se i sintomi non ti danno fastidio.

Diagnosi acalasia esofagea

Se il tuo medico pensa che tu abbia sintomi di acalasia, sarai indirizzata in ospedale per fare alcuni test diagnostici.  L'acalasia può anche essere diagnosticata durante un'indagine, come una radiografia del torace, per un altro motivo.

I test per l'acalasia includono:

Manometria: un piccolo tubo di plastica passa attraverso la bocca o il naso nell'esofago per misurare la pressione muscolare lungo di esso in diversi punti.
Deglutizione di bario: bevi un liquido bianco contenente il bario chimico e vengono eseguiti i raggi X. Il bario si presenta chiaramente ai raggi X in modo che il medico possa avere un quadro completo della situazione.
Endoscopia: uno strumento sottile e flessibile chiamato endoscopio viene passato in gola per consentire al medico di guardare direttamente il rivestimento dell'esofago, l'anello dei muscoli e lo stomaco.

Video acalasia esofagea

Trattamento acalasia esofagea

Non esiste una cura per l'acalasia, ma il trattamento può aiutare ad alleviare i sintomi e facilitare la deglutizione. I tuoi medici ti parleranno dei rischi e dei benefici delle diverse opzioni di trattamento.

Farmaco Acalasia

Le medicine, come i nitrati o la nifedipina, possono aiutare a rilassare i muscoli dell'esofago. Questo rende la deglutizione più facile e meno dolorosa per alcune persone, anche se non funziona per tutti.

L'effetto dura solo per un breve periodo, quindi la medicina può essere usata per alleviare i sintomi mentre aspetti un trattamento più permanente. 

Dilatazione Acalasia

Sotto un anestetico sedativo o generale, un palloncino viene passato nell'esofago usando un tubo flessibile lungo (sottile) (endoscopio). Il palloncino viene quindi gonfiato per aiutare ad allungare l'anello del muscolo che lascia passare il cibo nello stomaco.

Ciò migliora la deglutizione per la maggior parte delle persone, ma potrebbe essere necessario un trattamento ripetuto.

La dilatazione con palloncino comporta un piccolo rischio di lacerazione dell'esofago (rottura esofagea) che può richiedere un intervento chirurgico di emergenza.

Iniezione di Botox Acalasia

Usando un endoscopio, il Botox viene iniettato nell'anello del muscolo che fa penetrare il cibo nello stomaco, facendolo rilassare. Di solito è efficace per alcuni mesi e occasionalmente per alcuni anni, ma deve essere ripetuto. Questo di solito è indolore e può essere utilizzato per un sollievo temporaneo nelle persone che non sono in grado di avere altri trattamenti.

Intervento chirurgico acalasia esofagea

In anestesia generale, vengono tagliate le fibre muscolari nell'anello muscolare che lasciano penetrare il cibo nello stomaco. Questo viene fatto usando la chirurgia laparoscopica e si chiama Miotomia di Heller. Può permanentemente facilitare la deglutizione.

Spesso verrà eseguita una seconda procedura allo stesso tempo per impedire il reflusso acido e il bruciore di stomaco, che possono essere un effetto collaterale dell'operazione di miotomia di Heller. Parlane con il tuo chirurgo.

In casi molto rari alcune persone potrebbero aver bisogno di un'operazione per rimuovere una parte dell'esofago.

COMMENTA L'ARTICOLO


In cerca di una gravidanza? Compila il modulo e sarai ricontattata da uno Specialista della tua provincia.


 

6 dicembre 2021
Mio figlio dopo aver preso l'antibiotico mangia poco
E' sempre bene utilizzare gli antibiotici solo nei casi in cui il medico lo ritiene necessario. Evitare quindi di assumere antibiotici senza prima aver consultato il proprio medico curante o il pediatra nel caso di bambini.  Molto spesso risulta associata un'inappetenza quando si fa uso di antibiotici. Molte mamme spesso sono molto preoccupate quando vedono che il proprio figlio non mangia t...
20 settembre 2021
A cosa serve la Vitamina K
A cosa serve la Vitamina K La vitamina K è un gruppo di vitamine di cui il corpo ha bisogno per la coagulazione del sangue, aiutando le ferite a guarire. Ci sono anche alcune prove che la vitamina K può contribuire a mantenere le ossa sane. Buone fonti di vitamina K La vitamina K si trova in:verdure a foglia verde – come broccoli e spinacioli vegetalicereali in granipiccole...
9 giugno 2021
Come togliere l'abitudine del pannolino a mio figlio
Come togliere l'abitudine del pannolino a mio figlio Ciao mamme, sto cercando di togliere l'abitudine del pannolino a mio figlio di 2 anni e mezzo ma più passano i giorni e meno lo vedo pronto , anche stamattina all' asilo mi hanno detto che non lo vedono pronto, non dice per niente quando la deve fare. Oggi quando si è svegliato dal riposino pomeridiano non c'è stato verso d...
Iscriviti alla Newsletter
e resta sempre aggiornato.


Le informazioni presenti nel sito in nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.
Ricordiamo a tutti i visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.
Eccomi Mamma - P.Iva 07143761216
Policy Cookies - Policy Privacy
Copyright © 2022 Tutti i diritti sono riservati
Realizzato da DueClick - Web Agency Torino
Facebook Instagram Youtube TikTok