Montata lattea dolore al seno - Eccomi Mamma
Semplicemente donna
Montata lattea dolore al seno

Montata lattea dolore al seno

La montata lattea è il processo di produzione del latte materno nei mammiferi, in particolare nella specie umana. Durante la gravidanza, le ghiandole mammarie iniziano a prepararsi per la produzione di latte. Dopo il parto, il latte viene prodotto in risposta alla stimolazione del capezzolo durante l'allattamento. La montata lattea può anche essere stimolata artificialmente mediante l'utilizzo di una pompa per il latte o attraverso il massaggio del seno. Il latte materno è importante per la nutrizione e lo sviluppo del neonato, ed è considerato il modo migliore per nutrire un neonato durante i primi mesi di vita.

Montata lattea dolore al seno: cosa dicono le nostre mamme:

Ciao a tutte! Ho bisogno di un consiglio.  Ho partorito domenica e da ieri sera sta arrivando la montata lattea. La piccola non succhia ancora così tanto da svuotare il seno, che è molto gonfio e dolorante.  Sto malissimo.  Avete esperienze e/o consigli in merito? Si può usare il tiralatte in questo caso oppure no?in ospedale mi hanno solo detto di fare massaggi sotto l'acqua calda per favorire la fuoriuscita del latte. Ho provato ma con scarsi risultati. Help me!!!

Il tiralatte lo puoi usare, ma il mio consiglio attaccala spesso, poi pian piano si calibra, tranquilla.

Puoi usare tranquillamente il tira latte stai tranquilla a me è capitata la stessa cosa e avevo dolore al seno dovuto alla montata lattea.

Attaccala ogni sua richiesta non aspettare le ore e in più fai impacchi di acqua calda e tira più che puoi.

Io ho partorito il 13 marzo e al ritorno a casa ero nelle tue stesse condizioni seno gonfio e dolorante tanto da non poter togliere il reggiseno, attaccavo la bimba ogni volta che voleva e in più mi bagnavo il seno sotto il getto di acqua calda, però ti dirò con la seconda foglia 5 anni fa ho usato il tiralatte appena uscita dall'ospedale perché lei non Riusciva a svuotarlo, non è consigliato ma solo perché più la bambina ciuccia più il latte si forma, cosa che non accade tirandolo. Ma una o due volte al giorno non succede niente se proprio non risolvi in altro modo, meglio della mastite che ti assicuro che fa molto più male 😉

Per il dolore al seno della montata lattea usavo acqua calda anche io e diciamo che mi dava un po di sollievo ma ho risolto con il tiralatte in effetti.

Puoi usare il tiralatte e metterlo nel biberon e darglielo, è anche una cosa buona perché almeno la bambina si abitua anche ad esso quando in caso tu deciderai di interrompere.
Se ne tiri anche più di quanto ne prende puoi anche congelarlo, dura 24 ore.
Tu prova ad attaccare di più e ad ogni richiesta e vedrai che imparerà a tirare, essendo piccola deve imparare come si fa.
Io però purtroppo ho dovuto interrompere dopo 1 mese perché mi stava venendo la mastite essendo che il mio non ne voleva proprio sapere di attaccarsi gli veniva male, di fatti in quel mese che allattati con il mio latte lo tiravo e glielo davo nel biberon.

Per il dolore al seno dovuto alla montata lattea attacca spesso la bambina e vedi che man mano si risolve usala ma nn sempre.poi io con l'acqua calda risolvevo solo sotto il getto caldo della doccia.diciamo che a me era novembre e la doccia bollente ci stava da Dio.

Io facevo spugnature con acqua calda prima di ogni poppata per ammorbidire il seno.
I bimbi facevano il resto.

Se la riesci ad attaccare al seno bene sarà lei a farti passare il dolore al seno dovuto alla montata lattea succhiando il latte che è all'interno, all'inizio ci vuole molta pazienza, ma una volta che la piccola pappa si sgonfia e passa il dolore, però puoi usare anche la tiralatte ti consiglio quella elettrica.

Certo che puoi usare il tiralatte. Lo puoi anche conservare in frigo fino a due giorni.

Se puoi guarda qualche video sulla spremitura manuale del seno, se è molto pieno il tiralatte potrebbe non essere efficace. Acqua calda e massaggi al seno ti possono aiutare ad ammorbidirlo e a far uscire il latte.

Attaccala di continuo, è l'unica migliore soluzione per il dolore a causa della montata lattea.

La devi attaccare spesso....puoi provare con il tiralatte 5/6 minuti per seno per svuotarlo un pochino. Se non ti esce niente perche' ti sono venuti i grumi prova sotto la doccia fai i massaggi per sciogliere. Se non funziona ti pesa e hai macchia rossa sul seno può essere la mastite ...e puo venire anche la febbre. A volte mi e' successo allatto da 9 mesi e in questo caso io prendo il brufen da 400 come mi hanno detto le ostetriche. Spero di essere stata utile. Comunque chiama sempre la tua ginecologa per info.

Attaccala il più possibile, il consiglio dell’ospedale è giusto ma usa anche il tiralatte e spremi a mano.

Hai provato a prendere I paracapezzoli? mi spiego:io ho partorito 7 mesi fa e avevo lo stesso problema,prendendo i paracapezzoli (che ho usato finché il mio bimbo non si è sentito sicuro)il mio bimbo si attaccava e succhiava bene.

Grazie mille a tutte per i consigli! Vediamo come va nei prossimi giorni, è da ieri che sono sempre in postazione allattamento, speriamo bene 🤞

Potrebbe interessarti anche questo articolo da leggere:
Non ho ancora avuto la montata lattea ma ho solo colostro

 

Bresaola in gravidanza
Bresaola in gravidanza Posso mangiare la bresaola in gravidanza? La bresaola in gravidanza non si può mangiare perchè sussiste il rischio di toxoplasmosi. Bisogna stare attenti a qualsiasi tipo di insaccato. La bresaola quindi non è l'unico insaccato da evitare. Non dimentichiamo inoltre che la bresaola, con la sua salatura potrebbe incidere sulla ...
Anemia di Diamond Blackfan sintomi, cause, diagnosi e cura
Anemia di Diamond Blackfan L'anemia di Diamond Blackfan (DBA) è una malattia rara. Di solito viene identificata nei primi mesi di vita quando un bambino diventa gravemente anemico. Sintomi di Diamond Blackfan Alcuni bambini con DBA possono mostrare caratteristiche fisiche come un'articolazione del pollice in più, palatoschisi (vedere la voce Labbro leporino e / ...
Elena Incinta grazie al Dottor Antonio Scotto Napoli
Incinta grazie al Dottor Antonio Scotto Napoli Mi chiamo Elena e desidero condividere la meravigliosa storia della mia esperienza con il Dottor Antonio Scotto, un rinomato specialista in fertilità a Napoli. Sono felice di dire che grazie a lui, sono finalmente riuscita a realizzare il mio sogno di diventare madre. Fin da giovane, ...
Le informazioni presenti nel sito in nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.
Ricordiamo a tutti i visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.
Facebook
Instagram
Youtube
TikTok
P.Iva 07143761216
Policy Privacy - Policy Cookies
Copyright © 2024 Tutti i diritti sono riservati
Realizzato da NapoliWeb Srl - Web Agency Napoli