Gravidanza alla quarta settimana  - Eccomi Mamma
Semplicemente donna
Gravidanza alla quarta settimana 

Gravidanza alla quarta settimana 

Gravidanza alla quarta settimana 

Il tuo bambino a 4 settimane di gravidanza
Nella quarta settimana di gravidanza, l'embrione cresce e si sviluppa all'interno del rivestimento dell'utero.

Le cellule esterne si estendono per formare collegamenti con l'afflusso di sangue della madre. Le cellule interne si formano in 2 e poi in 3 strati.

Ciascuno di questi strati crescerà fino a diventare parti diverse del corpo del bambino:

lo strato interno diventa il sistema respiratorio e digerente, inclusi i polmoni, lo stomaco, l'intestino e la vescica
lo strato intermedio diventa il cuore, i vasi sanguigni, i muscoli e le ossa
lo strato esterno diventa il cervello e il sistema nervoso, le lenti degli occhi, lo smalto dei denti, la pelle e le unghie.

In queste prime settimane di gravidanza, l'embrione è attaccato a un minuscolo sacco vitellino che fornisce nutrimento.

Poche settimane dopo, la placenta sarà completamente formata e subentrerà nel trasferimento dei nutrienti all'embrione.

L'embrione è circondato da liquido all'interno del sacco amniotico. È lo strato esterno di questo sacco che si sviluppa nella placenta.

Le cellule della placenta crescono in profondità nella parete dell'utero, stabilendo un ricco apporto di sangue. Ciò garantisce che il bambino riceva tutto l'ossigeno e le sostanze nutritive di cui ha bisogno.


Il tuo corpo alla quarta settimana di gravidanza

Probabilmente non sembri affatto incinta. La maggior parte delle mamme per la prima volta non iniziano a mostrare sintomi almeno fino alla dodicesima settimana. Tuttavia, se questo non è il tuo primo bambino, allora potresti iniziare a mostrare i sintomi prima, poiché i muscoli dell'utero (grembo) e della pancia potrebbero essere stati allungati dalla tua ultima gravidanza.

La gravidanza è datata dal primo giorno del tuo ultimo ciclo. Per circa i primi 15 giorni il tuo corpo attraverserà la sua normale routine: ispessire l'utero e liberare un uovo o due. Allora non sei tecnicamente incinta. Ma intorno alla seconda o terza settimana, se un uovo incontra lo sperma e si verifica la fecondazione, allora è il momento dello spettacolo!

L'ovulo fecondato viaggia quindi lungo una tuba di Falloppio, dividendosi e ridividendosi, fino a raggiungere l'utero. Quindi si impianterà  (impianto) dove il tuo piccolo  si renderà molto comodo per i prossimi nove mesi. A quattro settimane, il tuo uovo è ora un embrione e tu sei incinta!

Che aspetto ha il mio bambino alla quarta settimana di gravidanza?
Il tuo bambino, o embrione, è lungo circa 2 mm (circa le dimensioni di un seme di papavero) e cresce rapidamente nel tuo grembo. È protetto da un sacco amniotico, riempito di liquido ammortizzante, e attaccato a un minuscolo sacco vitellino che fornisce tutto il nutrimento di cui ha bisogno. Lo strato esterno si svilupperà successivamente nella placenta e fornirà al tuo bambino ossigeno e sostanze nutritive.


Guida sulla Gravidanza

Calendario Cinese gravidanza 2024
Calendario Cinese gravidanza 2024 Il Calendario Cinese della Gravidanza 2024 è un antico strumento utilizzato per predire il sesso del nascituro in base all'età della madre e al mese in cui è avvenuta il concepimento. Questo metodo tradizionale ha radici nella cultura cinese e viene ancora utilizzato da molte persone come fonte ...
Posso prendere Bentelan per la tosse?
Posso prendere Bentelan per la tosse? La tosse può essere un sintomo fastidioso e debilitante, spesso accompagnato da vari disturbi respiratori. In questi casi, molti si chiedono se l'utilizzo di Bentelan possa essere una soluzione efficace per alleviare questo sintomo così fastidioso. Che cos'è il Bentelan? Il Bentelan è un farmaco corticosteroideo appartenente alla ...
Amenorrea: Cause, Sintomi e Trattamenti
Amenorrea: Cause, Sintomi e Trattamenti La parola "amenorrea" deriva dal greco e si riferisce all'assenza di mestruazioni nelle donne in età fertile. Si tratta di una condizione che può essere temporanea o persistente, e può essere classificata in due tipi principali: amenorrea primaria e amenorrea secondaria. Cause Le cause della amenorrea possono essere varie ...
Le informazioni presenti nel sito in nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.
Ricordiamo a tutti i visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.
Facebook
Instagram
Youtube
TikTok
P.Iva 07143761216
Policy Privacy - Policy Cookies
Copyright © 2024 Tutti i diritti sono riservati
Realizzato da NapoliWeb Srl - Web Agency Napoli