Viaggiare in gravidanza
Gravidanza e Ginecologia

Viaggiare in gravidanza

Viaggiare in gravidanza
Con le dovute precauzioni e armate di informazioni su quando viaggiare, vaccinazioni e assicurazione di viaggio, la maggior parte delle donne può viaggiare in sicurezza fino all'inizio della gravidanza.

Ovunque tu vada, scopri quali sono le strutture sanitarie a destinazione nel caso avessi bisogno di cure mediche urgenti. È una buona idea portare con sé le cartelle cliniche della maternità in modo da poter fornire ai medici le informazioni pertinenti, se necessario.


Assicurati che la tua assicurazione di viaggio ti copra per qualsiasi eventualità, come l'assistenza medica durante il travaglio durante la gravidanza, il parto prematuro e il costo della modifica della data del viaggio di ritorno in caso di travaglio.

Quando viaggiare in gravidanza

Alcune donne preferiscono non viaggiare nelle prime 12 settimane di gravidanza a causa di nausea e vomito e si sentono molto stanche durante queste prime fasi. Anche il rischio di aborto spontaneo è maggiore nei primi 3 mesi, indipendentemente dal fatto che tu stia viaggiando o meno.

Viaggiare negli ultimi mesi di gravidanza può essere faticoso e scomodo. Quindi, molte donne trovano che il momento migliore per viaggiare o fare una vacanza sia a metà gravidanza, tra i 4 e i 6 mesi.

Viaggiare durante la gravidanza è una preoccupazione per molte donne, ma se la tua gravidanza non ha complicazioni, non c'è motivo per cui non puoi viaggiare in sicurezza, purché tu prenda le giuste precauzioni.

Ecco alcuni suggerimenti generali per garantire a te e al tuo bambino di rimanere in salute durante i viaggi.

Volare in gravidanza

Volare non è dannoso per te o il tuo bambino, ma discuti di eventuali problemi di salute o complicazioni della gravidanza con l'ostetrica o il medico prima del volo.

La possibilità di iniziare il travaglio è naturalmente più alta dopo 37 settimane (circa 32 settimane se hai due gemelli) e alcune compagnie aeree non ti lasceranno volare verso la fine della gravidanza. Verificare con la compagnia aerea per la loro politica su questo.

Dopo la 28esima settimana di gravidanza, la compagnia aerea potrebbe richiedere una lettera dal tuo medico o dall'ostetrica che confermi la data del parto e che non sei a rischio di complicazioni.

I viaggi a lunga distanza (più di 4 ore) comportano un piccolo rischio di coaguli di sangue (trombosi venosa profonda (TVP). Se voli, bevi molta acqua e muoviti regolarmente, ogni 30 minuti circa. È possibile acquistare in farmacia un paio di calze a compressione graduata o di sostegno, che aiuteranno a ridurre il gonfiore delle gambe.

Vaccinazioni di viaggio in gravidanza


La maggior parte dei vaccini che utilizzano batteri o virus vivi non sono raccomandati durante la gravidanza a causa del timore che possano danneggiare il bambino nell'utero.

Tuttavia, alcuni vaccini vivi possono essere presi in considerazione durante la gravidanza se il rischio di infezione supera il rischio della vaccinazione viva.

I vaccini non vivi (inattivati) sono sicuri da usare in gravidanza.

"Se devi viaggiare in aree che richiedono l'inoculazione, il rischio di contrarre una malattia infettiva supera di gran lunga il rischio della vaccinazione".

Chiedi consiglio al tuo medico di famiglia o all'ostetrica su vaccinazioni di viaggio specifiche.

Alcune compresse antimalariche non sono sicure da assumere in gravidanza, quindi chiedi consiglio al tuo medico di famiglia.

Viaggiare in macchina in gravidanza


È meglio evitare lunghi viaggi in auto se sei incinta. Tuttavia, se non può essere evitato, assicurati di fermarti regolarmente e di scendere dall'auto per allungarti e muoverti.

Puoi anche fare alcuni esercizi in macchina (quando non guidi), come flettere e ruotare i piedi e muovere le dita dei piedi. Ciò manterrà il sangue che scorre attraverso le gambe e ridurrà la rigidità e il disagio. Indossare calze a compressione durante i lunghi viaggi in auto (più di 4 ore) può anche aumentare il flusso sanguigno nelle gambe e aiutare a prevenire la formazione di coaguli di sangue.

L'affaticamento e le vertigini sono comuni durante la gravidanza, quindi è importante durante i viaggi in auto bere regolarmente e mangiare cibi naturali ed energetici, come frutta e noci.

Mantieni la circolazione dell'aria nell'auto e indossa la cintura di sicurezza con la cintura incrociata tra il seno e la cintura addominale sul bacino sotto il pancione, non sul pancione.

Gli incidenti stradali sono tra le cause più comuni di lesioni nelle donne in gravidanza. Se devi fare un lungo viaggio, non viaggiare da solo. Potresti anche condividere la guida con il tuo compagno.

Traghetti in gravidanza

Le compagnie di traghetti hanno le proprie restrizioni e possono rifiutarsi di trasportare donne in gravidanza  (spesso oltre le 32 settimane). Controlla la politica della compagnia di traghetti prima di prenotare.

Per viaggi in barca più lunghi, come le crociere, scopri se ci sono strutture a bordo per affrontare la gravidanza e servizi medici nei porti di attracco.

Cibo e bevande all'estero in gravidanza

Fare attenzione ad evitare condizioni di origine alimentare e idrica, come disturbi di stomaco e diarrea del viaggiatore. Alcuni medicinali per il trattamento dei disturbi di stomaco e della diarrea del viaggiatore non sono adatti durante la gravidanza.

Controlla sempre se l'acqua del rubinetto è potabile. In caso di dubbio, bere acqua in bottiglia. Se ti ammali, mantieniti idratato e continua a mangiare per la salute del tuo bambino, anche se non hai fame.

Volare in gravidanza è rischioso?

Sei uno Specialista o un’azienda interessata ad entrare nel mondo Eccomi Mamma?
Compila il modulo, un nostro consulente ti contatterà nel più breve tempo possibile.


 

14 gennaio 2021
Bruciore di stomaco in gravidanza
Bruciore di stomaco in gravidanza Sono incinta di 21 settimane , di pomeriggio ho quasi sempre troppo bruciore allo stomaco. Gaviscon non mi fa niente. Il mio ginecologo mi ha detto di prendere esomerpranzolo . Per il bruciore di stomaco in gravidanza il mio ginecolgo mi ha detto di prendere esomerpranzolo  ma sono un po’ dubbiosa perché non sento mai nessuno parlarne. Io per ...
8 gennaio 2021
Esame della curva glicemica in gravidanza
Esame della curva glicemica in gravidanza L’esame della curva glicemica in gravidanza a me non fece tanto schifo come dicono in tante ,poi credo sia soggettivo, io per fare presto feci tutto d’un sorso e viaaaa.  Niente di che, a me hanno spaventato più quello che mi raccontavano che mi aspettava, ma è una cavolata. Un po’ nauseante, ma passa subito. Va...
7 maggio 2020
Differenza tra Steroscopia e isterosalpingografia
Dottor Antonio Scotto di Frega da quasi trent’anni aiuta le coppie in cerca di una gravidanza a realizzare il loro sogno. Esperto di Procreazione Assistita. Oggi mi hanno chiesto quale è la differenza tra Steroscopia e isterosalpingografia, sono due indagini completamente diverse, indagini che indagano certamente l'organo uterino ma in maniera diversa. L'isterosalpingografia: ...
Iscriviti alla Newsletter
e resta sempre aggiornato.


Le informazioni presenti nel sito in nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.
Ricordiamo a tutti i visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.
Eccomi Mamma - P.Iva 07143761216
Policy Cookies - Policy Privacy
Copyright © 2021 Tutti i diritti sono riservati
Realizzato da DueClick - Web Agency Torino
Facebook Instagram Youtube TikTok