Nausea in gravidanza cosa fare
Mondo Mamma

Nausea in gravidanza cosa fare

NAUSEA IN GRVIDANZA COSA FARE

La nausea e il vomito in gravidanza, spesso noti come nausea mattutina, sono molto comuni all'inizio della gravidanza.

Può influenzarti in qualsiasi momento del giorno o della notte e alcune donne si sentono male tutto il giorno.

La nausea mattutina è spiacevole e per alcune donne può influire in modo significativo sulla loro vita quotidiana. Ma non c'è rischio per il tuo bambino e di solito si risolve entro le settimane dalla 16 alla 20 della gravidanza.

Alcune donne sviluppano una forma grave di malattia da gravidanza chiamata iperemesi gravidica. Sussiste la possibilità che tu non riceva abbastanza liquidi nel tuo corpo (disidratazione) o non riceva abbastanza nutrienti dalla tua dieta (malnutrizione). Potrebbe essere necessario un trattamento specialistico, a volte in ospedale.

A volte le infezioni del tratto urinario (IVU) possono anche causare nausea e vomito. Un UTI di solito colpisce la vescica, ma può diffondersi ai reni.

Trattamenti per la nausea mattutina in gravidanza


Sfortunatamente, non esiste un trattamento efficace e veloce che funzioni per la nausea mattutina di ogni donna proprio perché ogni gravidanza sarà diversa.

Ma ci sono alcuni cambiamenti che puoi apportare alla tua dieta e alla tua vita quotidiana per cercare di alleviare i sintomi.

Se questi cambiamenti non funzionano o hai sintomi più gravi, il tuo medico o l'ostetrica potrebbero raccomandarti dei farmaci.

Cose che puoi provare autonomamente per superare la nausea in gravidanza

Se la tua nausea mattutina non è poi così grave, il tuo medico di famiglia o l'ostetrica ti consiglieranno inizialmente di provare alcuni cambiamenti nello stile di vita:

riposarsi molto (la stanchezza può peggiorare la nausea)
evitare cibi o odori che ti fanno sentire male
mangia qualcosa come toast secco o un semplice biscotto prima di alzarti dal letto
mangiare pasti piccoli e frequenti di cibi semplici ad alto contenuto di carboidrati e poveri di grassi (come pane, riso, cracker e pasta)
mangiare cibi freddi anziché caldi se l'odore di pasti caldi ti fa sentire male
bere molti liquidi, come l'acqua (sorseggiarli poco e spesso può aiutare a prevenire il vomito)
mangiare cibi o bevande contenenti zenzero: ci sono alcune prove che lo zenzero può aiutare a ridurre la nausea e il vomito (consultare il tuo medico prima di assumere integratori di zenzero durante la gravidanza)
prova la digitopressione: ci sono alcune evidenze che fare pressione sul polso, usando una fascia o un braccialetto speciale sull'avambraccio, può aiutare ad alleviare i sintomi

Leggi anche consigli per superare la nausea in gravidanza 

Farmaci per la nausea in gravidanza

Se la nausea e il vomito sono gravi e non migliorano dopo aver provato i cambiamenti dello stile di vita di cui sopra, il tuo medico di famiglia può raccomandare un trattamento a breve termine di un medicinale antiemetico, che è sicuro da usare in gravidanza.

Spesso questo sarà un tipo di antistaminico, che di solito viene utilizzato per trattare le allergie, ma funziona anche come medicinale per fermare la nausea. (antiemetico).

Gli antiemetici vengono generalmente somministrati sotto forma di compresse da ingerire, ma se hai difficoltà a deglutire il medico potrebbe suggerirti un'iniezione.


Fattori di rischio per la nausea mattutina
Si ritiene che i cambiamenti ormonali nelle prime 12 settimane di gravidanza siano probabilmente una delle cause della nausea mattutina.

Ma potresti essere più a rischio se:

stai avendo gemelli o terzine
hai avuto una grave nausea e vomito in una precedente gravidanza
tendi a soffrire di cinetosi (ad esempio, mal d'auto)
hai una storia di emicrania
la nausea mattutina ha una storia familiare
ti sentivi male quando prendevi contraccettivi contenenti estrogeni
è la tua prima gravidanza
sei obeso (il tuo BMI è 30 o più)
stai vivendo stress

COMMENTA L'ARTICOLO


In cerca di una gravidanza? Compila il modulo e sarai ricontattata da uno Specialista della tua provincia.


 

8 ottobre 2020
Come rimanere incinta
Come rimanere incinta: Rimanere incinta (concepimento) si verifica quando lo sperma di un uomo feconda l'uovo di una donna. Per alcune donne ciò avviene rapidamente, ma per altre può richiedere più tempo. Su 100 coppie che cercano un bambino, da 80 a 90 rimarranno incinte entro 1 anno. Il resto richiederà più tempo o potrebbe essere necessario aiuto per concepir...
14 luglio 2020
Neonato quando iniziare lo svezzamento?
Ciao mamme.Il mio neonato ha 4 mesi, e prende il latte artificiale da quando aveva due mesi...purtroppo il latte non mi è più venuto.Lunedì abbiamo la Visita di accrescimento.Secondo voi quando ci faranno iniziare loSvezzamento?Dei miei parenti dicono è presto... altri dicono che va cominciato, mi mettano un sacco di confusione. Se il neonato non ha problemi di crescit...
4 febbraio 2021
Inseminazione artificiale Gravidanza
L’inseminazione artificiale é la tecnica di riproduzione assistita più semplice e consiste nell’introduzione degli spermatozoi nell'apparato genitale femminile. L’inseminazione artificiale si definisce:a) Omologa o AIH (Artificial Insemination Husband) quando lo sperma appartiene al partner della paziente. b) Eterologa quando viene utilizzato lo sperma di un donat...
Iscriviti alla Newsletter
e resta sempre aggiornato.


Le informazioni presenti nel sito in nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.
Ricordiamo a tutti i visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.
Eccomi Mamma - P.Iva 07143761216
Policy Cookies - Policy Privacy
Copyright © 2022 Tutti i diritti sono riservati
Realizzato da DueClick - Web Agency Torino
Facebook Instagram Youtube TikTok