Gravidanza alla settima settimana 
Gravidanza e Ginecologia

Gravidanza alla settima settimana 

Gravidanza alla settima settimana 

Hai già iniziato a condividere la notizia? Molte donne non vedono l'ora di dirlo al mondo, mentre altre potrebbero voler nasconderlo fino a quando non hanno avuto una ecografia e sono nel secondo trimestre (dopo 12 settimane). Quando inizi a dirlo ad amici e familiari dipende interamente da te. Se ti senti molto male o svolgi un lavoro che potrebbe mettere a rischio la tua gravidanza, allora potresti parlare con il tuo capo prima, piuttosto che dopo, per proteggere te e il tuo bambino. Legalmente, non devi dirlo al tuo datore di lavoro prima del congedo obbligatorio, ma a quel punto, probabilmente sarà comunque piuttosto ovvio! 


Cosa sta succedendo nel mio corpo alla settima settimana di gravidanza?
Non mostrerai ancora un pancione ... ma ci sono molte cose dentro di te. Per cominciare, c'è più sangue che scorre nel tuo corpo rispetto a 7 settimane fa, il che è una sensazione strana, non è vero? Durante la gravidanza, il volume aumenterà fino al 50%. Il sangue extra nutrirà il tuo grembo con tutto l'ossigeno e le sostanze nutritive di cui il tuo esigente embrione ha bisogno. Questo può farti sentire più assetata del solito. Cerca di bere 8 bicchieri medi di liquidi al giorno (acqua, tè alla frutta, succhi di frutta, latte scremato o parzialmente scremato).

Nel frattempo, il tuo grembo ora ha le dimensioni di un limone mentre il tuo bambino ha le dimensioni di un acino di uva e cresce molto rapidamente.


Sintomi iniziali della gravidanza (a 7 settimane)
Essere incinta di 7 settimane può essere una vera sfida, con tutte le nausee mattutine, la stanchezza estrema e gli sbalzi d'umore (questi sono gli ormoni della gravidanza!). Poi ci sono gli infiniti viaggi in bagno mentre il tuo utero in espansione inizia a spingere sulla tua vescica.

Che aspetto ha il mio bambino?
Il tuo bambino, o embrione, è lungo circa 10 mm, che è circa le dimensioni di un acino di uva. Siamo onesti, sembra un po 'un alieno a questo punto! Il cervello cresce più rapidamente rispetto al resto del corpo, quindi la testa è sovradimensionata con una grande fronte. Ci sono piccole fossette dove saranno il naso e le orecchie. Le palpebre stanno cominciando a crescere e coprire gli occhi.

Le gemme tozze degli arti stanno iniziando a formare la cartilagine che formerà le ossa per le braccia e le gambe. I boccioli delle braccia si allungano e le estremità appiattite diventeranno presto piccole mani.

Il cervello e il midollo spinale del bambino stanno prendendo forma a un ritmo veloce. Il tuo embrione genera circa un centinaio di nuove cellule cerebrali ogni minuto! Questo è un momento chiave per assumere l'acido folico poiché può aiutare a prevenire i difetti nello sviluppo del bambino. La maggior parte dei cereali per la colazione contiene anche acido folico.

L'embrione ora avrà un battito cardiaco ritmico, il che è sorprendente, non è vero?

Guida sulla Gravidanza 

Sei uno Specialista o un’azienda interessata ad entrare nel mondo Eccomi Mamma?
Compila il modulo, un nostro consulente ti contatterà nel più breve tempo possibile.


 

18 marzo 2021
Dr. Paolo Tagliabue Pediatra Neonatologo
Dr. Paolo Tagliabue Pediatra Neonatologo Direttore dell’Unità Operativa di Neonatologia e Terapia intensiva neonatale della Fondazione MBBM – Monza e Bianza per il Bambino e la Sua Mamma. Capo Dipartimento Materno Infantile dell’Ospedale San Gerardo di Monza 2000 al 2009, dove ha iniziato la propria attività nel 1978 come assistente medico. Durante questo periodo, ...
16 novembre 2020
Ripresa dopo parto cesareo
Ripresa dopo parto cesareo Molte donne ci chiedono come sarà la ripresa dopo il parto cesareo. Di norma per la ripresa dopo un parto cesareo avviene in tre/quattro giorni a una settimana che coincide con la rimozione dei punti, anche se bisogna dire che la ripresa è individuale. La regola è che prima ci si muove (con attenzione), prima ci si riprende. Il parto cesareo o tagl...
5 ottobre 2021
Vaccino contro la pertosse
Vaccino contro la pertosse Buongiorno mamme chi di voi in gravidanza a 30 settimane si è fatta il vaccino contro la pertosse ? Ha avuto qualche reazione al vaccino ? Ho un po’ di paura.... grazie per chi mi risponde. Ciao io l’ ho fatto e non ho avuto nessun sintomo, lo consigliano per i primi mesi del bambino, e visto la situazione ho preferito farlo, ma non è obbligat...
Iscriviti alla Newsletter
e resta sempre aggiornato.


Le informazioni presenti nel sito in nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.
Ricordiamo a tutti i visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.
Eccomi Mamma - P.Iva 07143761216
Policy Cookies - Policy Privacy
Copyright © 2021 Tutti i diritti sono riservati
Realizzato da DueClick - Web Agency Torino
Facebook Instagram Youtube TikTok