Differenza tra Chirurgia Plastica e Chirurgia Estetica
Salute Donna

Differenza tra Chirurgia Plastica e Chirurgia Estetica

Differenza tra Chirurgia Plastica e Chirurgia Estetica

La chirurgia plastica viene utilizzata per riparare e ricostruire i tessuti e la pelle mancanti o danneggiati.

L'obiettivo principale della chirurgia plastica è ripristinare la funzione dei tessuti e della pelle il più vicino possibile alla normalità.

Migliorare l'aspetto delle parti del corpo è un obiettivo importante, ma secondario.

La chirurgia plastica è diversa dalla chirurgia estetica, che è un intervento chirurgico eseguito esclusivamente per modificare l'aspetto di una persona sana per ottenere quello che sentono è un aspetto più desiderabile.

Quando viene utilizzata la chirurgia plastica?

La chirurgia plastica può essere utilizzata per riparare:

anomalie che sono esistite dalla nascita, come labbro leporino e palato, dita palmate e voglie
aree danneggiate dalla rimozione di tessuto canceroso, come il viso o il seno
ustioni estese o altre lesioni gravi

La chirurgia plastica può spesso aiutare a migliorare l'autostima, la fiducia e la qualità generale della vita di una persona.


Tecniche di chirurgia plastica

Le principali tecniche utilizzate durante la chirurgia plastica sono:

innesti cutanei - in cui la pelle sana da un'area del corpo non affetta viene rimossa e utilizzata per sostituire la pelle persa o danneggiata
intervento chirurgico con lembo cutaneo - in cui un pezzo di tessuto da una parte del corpo viene trasferito a un'altra area del corpo, insieme ai vasi sanguigni che lo mantengono in vita; si chiama chirurgia del lembo perché il tessuto sano di solito rimane parzialmente attaccato al corpo mentre viene riposizionato
espansione dei tessuti - dove il tessuto circostante viene allungato per consentire al corpo di "far crescere" pelle extra, che può quindi essere utilizzata per aiutare a ricostruire l'area circostante

Oltre a queste tecniche, i chirurghi plastici usano anche molti altri metodi, come ad esempio:

trasferimento di grasso o innesto - in cui il grasso viene rimosso da un'area e inserito in un'altra, di solito per correggere le irregolarità
trucco mimetico o crema
dispositivi protesici, come arti artificiali

Rischi della chirurgia plastica

Come con qualsiasi tipo di intervento chirurgico, la chirurgia plastica ha dei rischi associati.

Il grado di rischio dipende dalle dimensioni dell'area interessata, dal livello di esperienza del chirurgo e dalla salute generale della persona sottoposta alla procedura.

Alcune procedure comportano rischi specifici, ma i rischi generali includono:

dolore e disagio
sanguinamento
infezione
cicatrici

Contattare immediatamente il chirurgo, il team sanitario o il medico di famiglia se si hanno dubbi dopo l'intervento chirurgico, come dolore, gonfiore, secrezione o altri effetti collaterali imprevisti.

Leggi anche Rinoplastica

Sei uno Specialista o un’azienda interessata ad entrare nel mondo Eccomi Mamma?
Compila il modulo, un nostro consulente ti contatterà nel più breve tempo possibile.


 

5 marzo 2021
FIBRILLAZIONE ATRIALE SINTOMI, CAUSE, DIAGNOSI, TRATTAMENTO E COMPLICAZIONI
FIBRILLAZIONE ATRIALE SINTOMI, CAUSE, DIAGNOSI, TRATTAMENTO E COMPLICAZIONI La fibrillazione atriale è una condizione cardiaca che causa una frequenza cardiaca irregolare e spesso anormalmente veloce. Una frequenza cardiaca normale dovrebbe essere regolare e tra 60 e 100 battiti al minuto quando sei a riposo. Sintomi di fibrillazione atriale Nella fibrillazione atriale, la frequenza card...
16 maggio 2021
Cosa può mangiare la mamma che allatta al seno
Cosa può mangiare la mamma che allatta al seno Oggi parliamo di alimentazione in allattamento perché è noto che c'è un po troppa ignoranza in questo campo ci sono diciamo dei preconcetti a volte anche culturali tante persone intorno a noi che ci fanno credere ciò che in realtà non è e quindi facciamo un pochino di chiarezza. Si può mangia...
8 giugno 2021
Dopo quanto tempo dalla perdita del tappo mucoso avete partorito?
Dopo quanto tempo dalla perdita del tappo mucoso avete partorito? Ciao Mamme dopo quanto tempo dalla perdita del tappo mucoso avete partorito? Perso il tappo alle 6, ho partorito quella notte alle 2:28. Io dalla perdita del tappo mucoso ho partorito il giorno dopo, mia cugina dopo due giorni. Ho perso il tappo mucoso la mattina del 29 e ho partorito il 30 alle 15:42 sono rimasta cn 2 centimetr...
Iscriviti alla Newsletter
e resta sempre aggiornato.


Le informazioni presenti nel sito in nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.
Ricordiamo a tutti i visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.
Eccomi Mamma - P.Iva 07143761216
Policy Cookies - Policy Privacy
Copyright © 2021 Tutti i diritti sono riservati
Realizzato da DueClick - Web Agency Torino
Facebook Instagram Youtube